FeaturedServizi

La sicurezza prima di tutto, anche in acqua

La sicurezza prima di tutto, anche in acqua. Per questo Nottoli Nuoto ha deciso di puntare (anche) sulla formazione e sui corsi di salvamento: “Quelli della sicurezza nella balneazione, dei comportamenti corretti e dell’aiuto in caso di necessità sono obiettivi che si è posta prima di tutto la Fin (Federazione Italiana Nuoto, ndr)”, spiega Ambra, presidente della società vittoriese.

Nottoli Nuoto ha già avviato – per i ragazzi dell’Acquasport – attività di salvamento, con tanto di giochi, gare e competizioni divertenti incentrate sul tema della sicurezza in acqua.

C’è anche però l’attività di Baywatch, dedicata ai ragazzi dai 13 ai 17 anni: “In questo caso – spiega Ambra – insegniamo vere e proprie tecniche di salvamento, per poi rilasciare un certificato”. Si tratta del “Sa nuotare 2”, che permette di accedere senza ulteriori esami al corso per assistente bagnanti.

Recentemente Nottoli Nuoto ha fatto richiesta per avviare proprio i corsi per assistente bagnanti alla piscina di Vittorio Veneto.

“Oltre ad essere una abilitazione professionale, comporta il rilascio del certificato per l’uso del defibrillatore e quello per il primo soccorso aziendale. Dei documenti che sono spendibili in tutti gli ambienti di lavoro, oltre al nostro”, spiega la presidente.

Per i ragazzi di quinta superiore, inoltre, il corso per assistente bagnati vale anche per l’alternanza scuola-lavoro.

Si tratta di un’opportunità lavorativa a 360 gradi quindi, oltre che di un bagaglio importante: “Perché la sicurezza in acqua è fondamentale, per sé e per gli altri”, fa sapere Ambra.

Continuano invece tutte le altre attività del Nottoli Nuoto: l’attività di acquagym, indicata anche per le persone più anziane, e il corso di “acqua-benessere”, una sorta di ginnastica posturale dinamica in vasca piccola.
“In questo modo facciamo lavorare la cinta posturale – continuano dalla Nottoli -, sono movimenti utili per la tonificazione e anche per l’equilibrio, oltre che per l’elasticità articolare”.

Ma non è tutto, visto che ci sono anche i corsi di acquafitness e acquaspinning e acquapilates.

“Il corso di acquaspinning è molto frequentato – ammette Ambra -. Si pedala velocemente sullebiciclette immerse nell’acqua”. L’attività di H20Spinning si rivolge ad un pubblico più giovane, sia maschile che femminile, come del resto la Functional Water, il Triaquathlon e l’AquaTraining.

Ma Nottoli pensa anche ai più piccoli e alle loro mamme, con l’attività pre e post parto dedicate ai neonati e alle neomamme.
Dai 3 ai 5 anni si passa invece alla categoria “Delfini”, e subito dopo iniziano le selezioni per il gruppo pre-agonistico. Ma il progetto “Acquasport”, per i ragazzi dai 10 ai 17 anni, permette ai giovani nuotatori di intraprendere un percorso intermedio tra la scuola di nuoto e l’agonismo: per accedervi bisogna completare correttamente la preparazione natatoria nei quattro stili con

partenze, virate e subacquee regolamentari. Per gli adulti invece ci sono i classici corsi o anche i momenti di nuoto libero, oltre alle altre attività.

 

Nottoli Nuoto
Piazza Aldo Moro 6, Vittorio Veneto
0438 552406
info@nottolinuoto.it
www.nottolinuoto.it

Articolo precedente

125 posti letto e 80 assunzioni: Casa San Antonio cresce

Articolo successivo

Un mese in acqua (e non solo)

Sull'Autore

admin

admin