Agroalimentare

Tenuta Belcorvo: tante persone, una sola passione

Da quasi mezzo secolo la famiglia Buffon tramanda ai suoi membri l’amore per il vino e per la propria terra

Tenuta Belcorvo, con sede a Bibano di Godega di Sant’Urbano, vanta un’esperienza di oltre 40 anni ottenuta grazie al duro lavoro e alla passione della famiglia Buffon, che oggi la rende azienda leader nel settore della produzione e vendita di vini sfusi. La dott.ssa Giulia Buffon, responsabile marketing e anima creativa dell’attività, è qui per parlarcene.

Quando è nata l’azienda vinicola?
“L’azienda nasce oltre 40 anni or sono nella sede storica di Bibano, in via Belcorvo”.

Come è nata l’attività?
“A dare inizio a tutto è stata la storica vocazione agricola della mia famiglia e la determinazione di mio padre Paolo, appoggiato dal fratello Renzo e da mia madre Donata. Nel 1976 decidono di smettere di conferire l’uva dei propri vigneti in cantina sociale e scelgono di seguire un sogno: produrre da sé il proprio vino. Nel 1980 viene inaugurata la nuova sede dell’azienda di famiglia in via Belcorvo, a Bibano”.

L’azienda possiede tre cantine… Cosa le differenzia? Come avete scelto dove aprirle?
“La scelta dei luoghi è stata dettata dalla volontà di integrare produzioni DOCG e DOC che ha portato negli anni all’acquisizione della Tenuta Bollacasa Screm, storica azienda agricola friulana, e alla creazione della Cantina Bolovisto, interamente dedicata alla produzione del Prosecco Conegliano-Valdobbiadene DOCG e alla lavorazione del vino spumante”.

Quanti e quali vigneti possiede Tenuta Belcorvo? Dove?
“Oggi i nostri vigneti coprono una superficie che si estende per circa 300 ettari, distribuiti tra Veneto orientale e Friuli”.

Quali vini producete ogni anno?
“Produciamo tutti i vini tipici delle nostre terre, all’insegna della tutela e nel rispetto delle prerogative del territorio”.

Ci descrivete i vini che per voi sono un “cavallo di battaglia”?
“I nostri vini “Cavallo di Battaglia” sono IL MILITARE ed il BOLOVISTO, entrambi contraddistinti dalle bolle. Dai vigneti adiacenti alla cantina Belcorvo, dove ai tempi della prima guerra mondiale si trovava un aereocampo militare, nasce Militare XV-XVIII. Di colore giallo paglierino scarico con riflessi verdognoli, perlage fine e persistente. All’olfatto si presenta fruttato e floreale. Al palato è gradevole, emerge la delicata struttura del vino e la sua piacevole pulizia olfattiva. Risulta ottimo come aperitivo, a tutto pasto o in abbinamento con piatti salati, antipasti freddi, pesce, primi piatti in genere. Servire alla temperatura di 8-10 °C. Bolovisto invece è Interamente coltivato e vinificato nella Cantina Bolovisto di Ogliano, zona del Prosecco Conegliano-Valdobbiadene. Di colore giallo paglierino scarico, si presenta con un perlage elegante e persistente. All’olfatto il sentore tipico di mela Golden si mescola ad aromi più floreali. In bocca le note acide si uniscono alla morbidezza e alla giusta sapidità in perfetta armonia. Ideale per gli aperitivi, risulta perfetto in abbinamento anche a primi piatti a base di verdura, pesce alla griglia o arrosti di carne bianca. Servire alla temperatura di 6 -8 °C circa”.

Sulla vostra pagina Facebook avete lanciato la rubrica Vino in Parole, come vi è venuta l’idea? Qual è stato il riscontro ottenuto?
“Per la verità Vino in Parole nasce come compendio culturale ed è una rubrica periodica contenuta nel nostro magazine aziendale “il Diario di Belcorvo”. Uno strumento di comunicazione e cultura, che ho fortemente voluto. Lo realizziamo sia in versione cartacea che digitale scaricabile dal nostro sito. Il magazine vuole essere uno strumento trasversale che parla di vino in senso lato. Lo fa affrontando tutti quegli argomenti che troppo spesso vengono ignorati o che non si conoscono. In particolare la rubrica Vino in Parole aiuta il lettore a scoprire il significato di molti termini, usati per categorizzare un tipo di vino, che spesso sentiamo pronunciare da esperti, o presunti tali, ma che ai più appaiono sconosciuti. In parole povere cerchiamo di dare il nostro modesto contributo per elevare il livello di conoscenze dei consumatori. Ad un anno dal debutto del nuovo strumento di comunicazione i riscontri ricevuti sono molto positivi, tanto da spingerci in modo ancora più convinto ad investire su di esso facendolo crescere ulteriormente”.

Avete dunque in cantiere altre proposte per coinvolgere e avvicinare il cliente al vostro mondo?
“Certo! Siamo un vulcano in continua eruzione, abbiamo molti programmi in cantiere. Programmi che non vi posso anticipare per ovvie ragioni, ma che potrete scoprire continuando a seguirci on line e leggendo Il Diario di Belcorvo!”.

Qual è il punto forte di Tenuta Belcorvo?
“Siamo una grande famiglia, coesa e concentrata sul proprio business. Una famiglia dove i ruoli vengono rispettati e i giovani trovano lo spazio che meritano, dove esperienza ed innovazione coesistono e completano. Scegliere noi significa scegliere un’azienda che fa dell’innovazione, nel rispetto della tradizione, il suo punto di forza”.

A proposito, Dott.ssa Buffon e se volessi acquistare il vostro vino?
“Lei è nel posto giusto! Il nostro negozio aziendale di via Belcorvo a Bibano è aperto al pubblico dal lunedì al venerdì 8.00 – 12.00 / 13.30 – 19.00 e il sabato dalle 8.00 alle 12.00”.

Tenuta Belcorvo
Via Belcorvo, 38 – 31010 Bibano di Godega S.U. (TV)
0438 782292
info@tenutabelcorvo.tv
www.tenutabelcorvo.tv

Articolo precedente

Ca’ del Poggio, dove il Prosecco incontra il mare

Articolo successivo

Questo è l'articolo più recente

Sull'Autore

admin

admin