AgroalimentareFeatured

L’osteria giovane

Ca’ dei Loff è sinonimo di tradizione e novità

L’osteria è (anche) per giovani. E’ questa l’idea che si respira entrando all’osteria Ca’ dei Loff di Cison di Valmarino, che Giulia ha rilevato circa 5 anni fa, portando una ventata di novità e freschezza nel locale.
“Il personale ha un’età media di 26 anni” spiega Giulia, che nel 2012 ha preso la decisione di coltivare la propria passione, prendendo in gestione la struttura di via Vittorio Veneto. Giovani sono anche molti dei clienti, visto che l’osteria è diventata un vero e proprio centro di aggregazione. Non mancano nemmeno le famiglie e le coppie che vogliono trascorrere una serata tranquilla davanti ad un piatto tradizionale e ad un buon bicchiere di vino.

“E’ stata una scelta di cuore – ammette Giulia – Tra la scelta di rilevare il locale e l’apertura effettiva sono passati solo 20 giorni”.

L’osteria, nonostante sia gestita da ragazzi giovani, ha mantenuto le buone tradizioni di un tempo, soprattutto per quanto riguarda la cucina ed i vini. “Offriamo sempre piatti tipici nostrani – continua Giulia – e abbiamo un’ampia scelta di vini locali, 70 etichette di rosso e 30 di bianco”. E tra poco si apre la “stagione” degli asparagi: “Li produciamo noi, come del resto la gran parte degli ortaggi che offriamo” ammette la titolare. Al Ca’ dei Loff infatti si tiene ancora l’orto come un tempo, e si punta soprattutto sulla qualità dei prodotti.

La struttura ha mantenuto il suo carattere tipicamente rustico, accogliente e caldo: la cornice è ovviamente lo splendido territorio di Cison di Valmarino, comune che è stato insignito del prestigioso inserimento tra i “Borghi più belli d’Italia”.

Giulia ha saputo mantenere tutti gli ingredienti della tradizione, tramandando alle nuove generazioni il gusto del passato e della buona tavola. Ci sono “la faraona, la peverada, la pasta e fagioli, il coniglio, i formaggi nostrani e le mostarde fatte in casa” spiega la giovane, da cui emerge una grande dedizione al lavoro e un’attenzione ai dettagli fuori dal comune.
Da quando ha (ri)aperto i battenti il 1 ottobre del 2012, la nuova versione dell’Osteria ha avuto subito un grande successo, e non solo tra gli abitanti di Cison. Sono in molti infatti i clienti che dalle zone limitrofe hanno voluto passare una serata in uno dei locali più tipici della zona. E in tantissimi hanno anche lasciato un feedback positivo non solo per la cucina, ma anche per il servizio cordiale, uno dei punti di forza dell’osteria.

Lontano dal rumore e dal trambusto, Ca’ dei Loff è il luogo ideale in un ambiente da sogno.

Osteria Ca’ dei Loff
Via Vittorio Veneto 15, Cison di Valmarino
Telefono: 0438 85962
info@cadeiloff.it

www.cadeiloff.it

Articolo precedente

La salute del capello prima di tutto

Articolo successivo

Ariele: rimaniamo fedeli a noi stessi

Sull'Autore

admin

admin