Industria

E’ di Treviso il leader mondiale delle carte da gioco

Socialità, divertimento, convivialità e passione. Il gioco delle carte è sempre legato ad un ricordo di gioia e di condivisione, in grado di unire grandi e piccoli, mettere d’accordo famiglie e amici.

Dal Negro con le sue intramontabili carte da gioco rappresenta tutto questo: due secoli di storia dedicati alle carte da gioco, ai giochi tradizionali in legno e oggi anche a una vasta selezione di giochi e giocattoli per far giocare insieme persone di tutte le età. Un’azienda nata ben novant’anni fa. Nel 1929 la famiglia Dal Negro acquisisce la fabbrica di carte da gioco di origini austriache che operava nel territorio trevigiano già dal 1756. Grazie all’impegno di Teodomiro Dal Negro e dei figli Ivone e Leonida il business si sviluppa a livello nazionale e internazionale.

Nel 1995 Francesco Dal Negro diventa il presidente e dopo pochi anni sposta la fabbrica dalla storica sede di Via Fratelli Bandiera, a Treviso, dove sorge ora il park Dal Negro, nella moderna sede di Carbonera, più adatta a un business in continua evoluzione. L’azienda leader mondiale del settore decide di sviluppare anche la gamma del gioco degli scacchi, giochi in legno per bambini e giochi in scatola.

“Le carte da gioco sono state e saranno il veicolo trainante del nostro business. Nel tempo sono migliorate le tecniche di produzione delle carte, grazie all’introduzione di macchinari specifici, altamente performanti, e all’utilizzo di materiali di ottima qualità ma sostanzialmente la carta da gioco ha mantenuto una propria identità e riconoscibilità” – spiega il presidente Francesco Dal Negro. “Verso la fine degli anni ‘80 abbiamo però ravvisato la necessità di avviare un percorso di diversificazione, concentrato in prima istanza nell’ampliamento della gamma di prodotti di eccellenza quali, scacchiere, scacchi, portacarte, roulettes, backgammon ,tutti rigorosamente made in Italy e nell’introduzione di una serie di giochi di carte.

Successivamente, anche grazie alla liberalizzazione delle frontiere produttive abbiamo avviato un progetto finalizzato alla ricerca di partner produttivi per la distribuzione di nuovi giochi, principalmente in legno, per tutte le età e per le famiglie. Negli ultimi anni abbiamo inserito nel mercato nuovi brand, con distribuzione esclusiva, a complemento della collezione giochi Dal Negro”.

Quanto ha contribuito la vostra azienda nella storia delle carte da gioco in Italia?”
“I primi novanta anni di attività credo vogliano dire qualcosa e testimoniano il continuo impegno mio e dei miei predecessori alla ricerca della soddisfazione del consumatore. La qualità dei prodotti, la serietà nelle relazioni con i clienti ed il costante livello di servizio anche post vendita hanno creato i presupposti per garantire un ruolo dominante nel mercato nazionale”.

Non solo produzione per Dal Negro, ma anche sviluppo commerciale nel territorio. A Treviso, nel 2013 apre il primo store mono-marca in viale Fratelli Bandiera, proprio dove sorgeva la storica fabbrica.

Cosa rappresenta quel luogo?
“Rappresenta la continuità, il mantenere in vita una icona”, sottolinea il presidente. “A Treviso si può trovare la struttura completa di tutte le collezioni: dalle carte ai giochi di carte, dai giochi per piccoli a quelli per le famiglie, gli articoli da gioco di alta gamma, che altrimenti non sarebbero disponibili presso i nostri clienti multimarca”.

Oggi il settore produttivo delle carte da gioco movimenta circa 2.000.000 di mazzi all’anno con un fatturato che si attesta a 9 milioni di euro. L’organico dell’azienda è costituito da 55 dipendenti di cui 30 nei vari reparti di produzione e 35 agenti che collaborano su tutto il territorio nazionale e su alcuni paesi europei.

Qual é il futuro del brand?
“Le linee strategiche dell’azienda prevedono per i prossimi anni il focus sul core business delle carte da gioco con una nuova appendice progettuale legata allo sviluppo di una gamma di nuovi giochi di carte anche per i più piccoli – svela Francesco Dal Negro – In parallelo si continuerà nello sviluppo del comparto giochi a marchio Dal Negro con indirizzo commerciale anche in alcuni mercati europei. Un attenzione particolare sarà rivolta al mercato on-line che sta determinando una decisa trasformazione nella modalità di acquisto del consumatore”.

 

Teodomiro Dal Negro S.R.L.

 

Articolo precedente

“Quello che mi interessa è il benessere delle persone”: l’evoluzione di Solio Estetica e Benessere

Articolo successivo

Da Altivole a Londra, Berlino e Los Angeles: il sogno di Valeri Sport prende forma

Sull'Autore

admin

admin