Senza categoriaTurismo

Cicci e Lidia, 50 anni di ristorazione

Hanno avviato l’attività nel ’68 e ora, a distanza di 50 anni, stanno lavorando con la stessa passione e l’amore che li ha spinti a intraprendere questa strada.

Claudio PossamaiCicci” e Lidia Borsoi sono una coppia, nella vita e nel lavoro. Appena sposati, nel 1968, hanno avviato a Corbanese di Tarzo un’osteria con cucina dove è nato il loro amore per la ristorazione. Lì hanno lavorato per 25 anni, per poi spostarsi a San Lorenzo, dove da altri 25 anni conducono il Ristorante da Claudio “Cicci” insieme alla figlia Paola, al figlio Celeste e alla nipote Pamela.

Una gestione familiare che si nota nei dettagli. Una passione tramandata di generazione in generazione. Una ricchezza di esperienze che ha portato a mantenere la tradizione nel segno dell’innovazione.

Immerso nella splendida cornice della frazione di San Lorenzo, a Vittorio Veneto, vicino al centro cittadino ma allo stesso tempo lontano da traffico e smog, circondato dal verde e dal silenzio, il locale è stato rinnovato dalla famiglia che, con impegno e pazienza, ha reso l’ambiente accogliente e raffinato, in ogni dettaglio.

L’amore per questo mestiere si nota dagli interni, ma anche nei piatti. Lidia, in cucina da 50 anni, ha ereditato le tradizionali ricette e, nel tempo, le ha migliorate e innovate per renderle adatte a ogni palato e alle nuove tendenze di gusto.

La cucina di Lidia, affiancata ormai da qualche anno dallo Chef Fulvio, è ormai nota per i piatti di cacciagione e altre prelibatezze della tradizione veneta. Come la carne di Cicci, soprannominato dagli amici e dai clienti “il re dello Spiedo”.

Uno spiedo che viene preceduto da primi di ogni tipo e da sfiziosi antipasti che seguono le stagioni. Il tutto accompagnato da un’ampia selezione di vini, tra cui quello di loro produzione, il Surlì. Un vino che viene prodotto da Cicci e Celeste i quali si dedicano alla cura della loro vigna nella terra del Prosecco.

Tre generazioni che si dedicano a dare il miglior servizio ai loro clienti.

A muoverli è l’amore per ciò che fanno: un sentimento che, nonostante la meritata pensione di Lidia e Cicci, li incita a continuare a lavorare ogni giorno.
L’ingrediente segreto del successo? “l’umore”. “Quando sei in cucina – spiega Lidia – il tuo umore influisce sulla riuscita delle pietanze. Per questo, per dare il meglio di me, ho sempre messo da parte i pensieri negativi con il risultato che, tra i fornelli, sono sempre felice”.

Ristorante Da Claudio “Cicci”
Via San Lorenzo 30, Vittorio Veneto
Tel. 0438 554568

Articolo precedente

L’esperienza trentennale di Dentalcoop Vittorio Veneto

Articolo successivo

22 nuovi supertecnici all’ITS Academy Agroalimentare di Conegliano

Sull'Autore

admin

admin